Trilogia Inn Boonsboro di Nora Roberts

IL GIARDINO DEI NUOVI INIZI
Data pubblicazione: agosto 2012
Titolo originale: The next always (2011)
Trilogia Inn Boonsboro Vol. 1
Editore: Leggereditore
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: Boonsboro, Marylan (Stati Uniti), oggi
Livello di sensualità: medio/basso
Lunghezza: 356 pagine
Prezzo: ebook € 4,99 cartaceo € 10,00 (nel mese di agosto 2017 tutti gli ebook Leggereditore sono in offerta a € 1,99)
Sinossi:
Lo storico albergo di Boonsboro, nel Maryland, ha visto succedersi guerre e momenti di pace, periodi prosperi e tempi difficili, ha cambiato gestione
in diverse occasioni e si è persino vociferato che fosse infestato dai fantasmi. E ora nuovi cambiamenti sono in vista. Non solo perché i fratelli Montgomery
e la loro eccentrica madre hanno deciso di ristrutturarlo; anche perché il nuovo progetto coinvolgerà le vite di molti. Un’ondata di sorprese travolgerà l’intera cittadina, e quando un tocco di rosa si affaccia all’orizzonte, portando una ventata di novità, nessuno dei tre fratelli verrà risparmiato. Ma c’è un altro progetto in cui Beckett Montgomery si è gettato a capofitto: fare innamorare la donna che sta aspettando di baciare da quando aveva quindici anni… 

Impressioni:
Questo è l’unico libro che ho letto della trilogia, gli altri non li ho presi perchè l’ho trovato noioso pertanto non ho avuto nessuna voglia di leggere i successivi. A questo punto credo che di Nora Roberts mi piaccia solamente la serie In Death, qualche romantic suspense (soprattutto i più datati) e la serie paranormal “La trilogia del cerchio”, gli altri che ho provato a leggere sono stati deludenti. Tornando a questo libro in primo luogo l’autrice ha dedicato la maggior parte dei suoi sforzi narrativi alla ristrutturazione dell’albergo e sinceramente non potrebbe interessarmi di meno leggere di piastrelle, sanitari, rubinetterie, tappezzerie, tinteggiature alle pareti e via di questo passo, in pratica mi sono fatta una cultura da idraulico/elettricista/manovale. E’ la seconda volta che la Roberts scrive un libro così incentrato sulle ristrutturazioni, probabilmente ha un debole per queste cose altrimenti non me lo spiego. La parte romance ha pochissimo spazio, è poco approfondita e non ho sentito nessun coinvolgimento per la coppia Clare e Beckett. Clare è una giovane vedova con tre figli che vanno dai cinque ai nove anni. Dopo un po’ che leggevo della sua perfezione in tutto non ho potuto fare altro che detestarla, praticamente è un’aliena con super poteri visto che cresce da sola tre pargoli, manda avanti una casa senza aiuto riuscendo a fare anche le riparazioni e tagliare l’erba del giardino, ha un’attività in proprio che gestisce con successo, è sempre perfettamente vestita e truccata, segue i ragazzi con i compiti per casa, organizza serate di lettura, scrive perfino la brochure dell’Hotel Boonsboro e riesce a organizzare cenette romantiche per Beckett con tanto di candele sparpagliate ovunque e bustino sexy. E’ impossibile riuscire a fare tutto questo in una giornata di 24 ore ma lei, la perfetta, bellissima, buona e gentile Clare ce la fa. Ha anche il tempo per uscire con le sue due migliori amiche, pure loro bellissime e di successo. Ma in generale tutti i personaggi che si avvicendano hanno queste caratteristiche, Beckett è un uomo affidabile, lavora duramente senza mai lamentarsi, va subito d’accordo con i figli di Clare, fa sempre la cosa giusta, è pieno di fascino, lascia alla donna i suoi spazi perchè ha paura di spaventarla (ne è innamorato da quando aveva 15 anni) e non vuole lasciarsela sfuggire, in pratica è l’uomo più perfetto che esista al mondo. I suoi due fratelli sono ugualmente inarrivabili, la loro madre e la zia sono tecnologiche come dei nerd, tutti si aiutano fra di loro, tutti si conoscono e si vogliono bene a parte i cattivo del libro che ha preso di mira la dolce Clare. Ebbene sì, non manca lo stalker psicopatico che vuole la perfetta mammina tutta per sè e lei ovviamente verrà protetta dal prode Beckett e dai fratelli oltre che da due cuccioli che si sono uniti alla famigliola visto che mammina ha pure quei due o tre minuti liberi da dedicare al loro addestramento. Ho trovato il tutto non solo irrealistico ma a dir poco demenziale, è la celebrazione della famiglia perfetta in una società perfetta dove impera il buonismo e la noia assoluta. L’ultimo appunto lo devo fare al fantasma che infesta l’albergo e che riesce a far salvare la povera Clare quando viene aggredita dal psicopatico; non ci potevo credere che la Roberts potesse inserire in questa fiera della banalità perfino un pizzico di paranormal e non aggiungo altro per non infierire troppo. Che altro dire, ho rischiato più di una volta di mollarlo ma ho tenuto duro…merito una medaglia.   
LA CASA DEI GRANDI INCONTRI
Data pubblicazione: 2013
Titolo originale: The last boyfriend (2012)
Trilogia Inn Boonsboro Vol. 2
Editore: Leggereditore
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: Boonsboro, Marylan (Stati Uniti), oggi
Livello di sensualità: medio/basso
Lunghezza: 368 pagine
Prezzo: ebook € 4,99 (nel mese di agosto 2017 tutti gli ebook Leggereditore sono in offerta a € 1,99)
Sinossi:
Owen è la mente pragmatica del clan Montgomery e gestisce l’attività di famiglia con pugno di ferro. Grazie alle sue capacità di organizzazione, il Boonsboro Hotel sarà inaugurato come previsto, senza ritardi o sorprese. L’unica cosa che Owen non ha previsto è Avery MacTavish… Owen e Avery sono cresciuti insieme e fin da bambini hanno sempre avuto un debole l’uno per l’altra. Owen è stato il suo primo ragazzo e lei non l’ha mai dimenticato. La popolare pizzeria di Avery è proprio dall’altra parte della strada, di fronte all’albergo, e grazie alla forzata vicinanza e alla spinta di un misterioso fantasma, l’attrazione tra loro si riaccende più forte di prima, spingendoli a riannodare il vecchio legame. Ma il duro lavoro di Owen è appena iniziato: non dovrà soltanto occuparsi della riapertura del Boonsboro Hotel: il compito più difficile sarà convincere con pazienza Avery ad abbassare la guardia e farle comprendere che il suo primo fidanzato sarà anche l’ultimo…
UNA DOLCE SCOPERTA
Data pubblicazione: 2013
Titolo originale: The perfect hope (2012)
Trilogia Inn Boonsboro Vol. 3
Editore: Leggereditore
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: Boonsboro, Marylan (Stati Uniti), oggi
Livello di sensualità: medio/basso
Lunghezza: 345 pagine
Prezzo: ebook € 4,99 (nel mese di agosto 2017 tutti gli ebook Leggereditore sono in offerta a € 1,99)
Sinossi:
Ryder è il meno socievole dei fratelli Montgomery. In molti hanno dubbi sul fatto che sotto la sua corazza possa battere un cuore. Eppure, quando indossa la sua cintura da carpentiere, nessuna donna può resistere alla sua sensuale spavalderia. Eccetto Hope Beaumont, la direttrice dell’Inn BoonsBoro, con cui non fa altro che litigare. Ex manager di un hotel a Washington, Hope è abituata alla mondanità e al glamour, ma sa come apprezzare le gioie di una piccola città. Gli unici piaceri a cui sembra voler rinunciare sono quelli dell’amore, anche se è consapevole che non si possono ignorare troppo a lungo. Grazie alla sua esperienza e al suo intuito infallibile, l’attività dell’albergo procede senza intoppi, ma non le risparmierà qualche imprevisto sentimentale che le darà altrettante, inaspettate soddisfazioni… e si rivelerà una salvezza quando il passato farà un indesiderato e imbarazzante ritorno.
Autrice:
Nora Roberts, nata Eleanor Marie Robertson (Silver Spring, 10 ottobre 1950), è una scrittrice statunitense, autrice di più di 150 romanzi rosa. È stata la prima autrice ad essere inserita nella Romance Writers of America Hall of Fame. Ha scritto anche molte opere con gli pseudonimidi J.D. Robb, Sarah Hardesty e Jill March. Fino al 2006, i suoi romanzi erano già apparsi per ben 660 settimane nella lista dei bestseller del New York Times. Oltre 280 milioni di copie dei suoi libri sono in stampa, di cui 12 milioni di copie vendute nel solo anno 2005. I suoi romanzi sono stati pubblicati in 35 paesi.
Curiosità: 
Nora Roberts e il marito Bruce Wilder hanno effettivamente rilevato l’albergo di Boonsboro (vivono nelle vicinanze se non sbaglio) e lo hanno ristrutturato secondo quanto poi descritto nei libri che fanno parte di questa trilogia. Il marito della Roberts è il proprietario della libreria “Gira la pagina” (nella serie la proprietaria è Clare) e del negozio di souvenir mentre uno dei due figli della Roberts è il proprietario della pizzeria Vesta (nel libro è di Avery) e del Dan’s Reastaurant & Tap House. Nella cittadina di Boonsboro hanno anche un centro fitness. La cittadina è stata soprannominata Noraville e gli affari di famiglia danno lavoro ad un centinaio di persone su una popolazione di 3400. 

 

Last updated by at .

Se l'articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Your email address will not be published.