Ago 06 2016

The Ilduin series di Rachel Lee

LA DAMA BIANCA
the ilduin 1 (Custom)Data pubblicazione: novembre 2005
Titolo originale: Shadows of myth (2005)
Serie: The Ilduin series – Vol. 1
Collana: Fantaluna – I Grandi Romanzi Storici Special
Genere: fantasy
Ambientazione: fantastica, tempo indefinito
Livello di sensualità: basso
Pagine: 331
Disponibilità: usato
Sinossi:
Si è risvegliata in riva a un fiume in mezzo a uno scenario da incubo, unica superstite di una carovana i cui membri sono stati barbaramente trucidati. Non rammenta niente di ciò che è successo, non sa dove fosse diretta prima dell’agguato… di sé non ricorda nulla, nemmeno il nome. Augurandosi di riuscire a far luce sul proprio passato, la sconosciuta decide di seguire Archer Blackcloak, un misterioso viandante che insieme a due indomiti guerrieri Anari, Ratha e Giri, vuole inseguire i crudeli assassini responsabili della strage. A loro si uniscono la giovane Sara Deepwell, che spera di riuscire a barattare l’ottima birra di suo padre con viveri sufficienti a sfamare la gente di Whitewater durante il lunghissimo inverno che li aspetta, e Tom Downey, la cui unica aspirazione è amare e proteggere Sara. Il viaggio si prospetta lungo e faticoso, le prove da affrontare terribili e dolorose, eppure nessuno di loro intende tirarsi indietro. 

Impressioni:
In genere non leggo il Fantasy però questo titolo, trovato in un mercatino a pochi centesimi, mi ha subito attirata per la copertina e per la sinossi che ho trovato intrigante. Ne sono stata pienamente soddisfatta, è una bella storia, scorrevole, approfondita e con dei personaggi intriganti. L’autrice concede poco a poco i dettagli sulla storia di questo regno fantastico, sulle profezie e sui poteri delle due donne che fanno parte del gruppo di persone che cercano di scoprire perchè la loro terra è sprofondata in un inverno terribile, perchè i raccolti sono stati distrutti e perchè la sensazione che il male si aggiri intorno a loro diventa di giorno in giorno più concreta. Mi è piaciuto anche che siano le donne quelle che hanno il potere e più precisamente le Ilduin, delle maghe / sacerdotesse che tramandano alle figlie e alle nipoti la loro sapienza. Archer Blackcloak fin da subito mi ha dato l’impressione che nascondesse qualcosa nel suo passato che risale agli albori della civiltà e averne avuto la conferma, così come il fatto che Tess è a lui profondamente legata, mi ha resa felice, adoro quando i tasselli si incastrano alla perfezione come avevo previsto. Mi sono piaciute anche le leggende narrate da Archer e dai due guerrieri Anari e nel complesso ammetto di averlo divorato in poche ore concedendomi pochissime pause. Adesso spero di trovare in qualche mercatino gli altri due libri che fanno parte di questa bellissima trilogia che meriterebbe di essere pubblicata in ebook. 
IL CANTO DI ANAHAR
the ilduin 2 (Custom)Data pubblicazione: novembre 2006
Titolo originale: Shadows of prophecy (2006)
Serie: The Ilduin series – Vol. 2
Collana: Fantaluna – I Grandi Romanzi Storici Special
Genere: fantasy
Ambientazione: fantastica, tempo indefinito
Livello di sensualità: basso
Pagine: 381
Disponibilità: usato
Sinossi:
Sconfitto Lantav Glassidor, le prove che Tess Birdsong e i suoi compagni devono affrontare sono tutt’altro che terminate: la morte del malvagio stregone che teneva in ostaggio la città di Lorense, infatti, ha messo a nudo il cuore nero di una forza assai più pericolosa e infida, che solo le Ilduin sono in grado di sconfiggere. Decise a rintracciare le altre sorelle e ad affinare la conoscenza dei propri poteri magici prima dello scontro finale, Tess, Sarah e il fedele Tom si dirigono insieme ad Archer e ai due guerrieri Ratha e Giri verso la città sacra degli Anari, per unirsi alla lotta contro i crudeli Bozandari che da tempo immemore schiavizzano quel popolo. Ad Anahar tuttavia non si nasconde soltanto la chiave della liberazione degli Anari: il suo magnifico tempio custodisce i Misteri delle Ilduin, e mentre assimila sempre nuove conoscenze, Tess inizia a rammentare frammenti del proprio passato. Ma la guerra contro Bozandar ha molte cose da insegnare anche agli altri membri della compagnia, prima fra tutte l’inutilità dell’odio.
IL LUPO BIANCO
the ilduin 3 (Custom)Data pubblicazione: novembre 2007
Titolo originale: Shadows of destiny (2007)
Serie: The Ilduin series – Vol. 3
Collana: Fantaluna – I Grandi Romanzi Storici Special
Genere: fantasy
Ambientazione: fantastica, tempo indefinito
Livello di sensualità: basso
Pagine: 379
Disponibilità: usato
Sinossi:
Anahar è stata liberata, gli Anari si sono ribellati a secoli di schiavitù e hanno messo a ferro e fuoco la bellissima Bozandar, ma per Tess Birdsong e Archer Blackcloak la guerra è solo agli inizi. È necessario annientare una volta per tutte il Signore del Caos, e per farlo Tess e Archer insieme ai loro compagni devono convincere i due popoli a superare gli antichi rancori e a marciare uniti contro le forze del male che si stanno radunando a Occidente. Guidati da un fiero lupo bianco, sotto le opprimenti nubi di un’amara profezia, la Tessitrice e il suo compagno si preparano a colpire la roccaforte del nemico, un’impenetrabile fortezza che mai è stata conquistata. Tuttavia è proprio in mezzo a loro che si annida il pericolo maggiore, perché Archer porta con sé un segreto che potrebbe condannarli tutti.

 

Last updated by at .

Se l'articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Your email address will not be published.