Serie I ragazzi di Bourbon Street di Elle Casey

L’UOMO GIUSTO AL NUMERO SBAGLIATO

Data pubblicazione: Febbraio 2017
Titolo originale: Wrong numer, right guy (2015)
Editore: AmazonCrossing
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: New Orleans, Stati Uniti, oggi
Livello di sensualità: medio/alto
Lunghezza: 366 pagine
Serie: The Bourbon Street Boys – Vol. 1
Prezzo: ebook € 3,99 cartaceo € 9,99

Sinossi:
Quando riceve un SMS anonimo che le chiede di raggiungerla in un bar malfamato nel centro di New Orleans, convinta che il mittente sia sua sorella e pensando che abbia perso la ragione, May Wexler decide di andare in suo soccorso. Perché Jenny dovrebbe trovarsi in un locale per motociclisti? E infatti Jenny non è in quel bar con i suoi bambini, e l’unica a finire nei guai è proprio May. Con le sue espadrillas rosa e l’amato Chihuahua nella borsetta, in quel postaccio salta all’occhio come un’insegna al neon. E quando qualcuno inizia a sparare, non ha altra scelta che seguire il massiccio uomo barbuto che sembra l’unico disposto ad aiutarla. May si ritrova così alla Bourbon Street Boys, l’agenzia di sicurezza privata gestita dal muscoloso Ozzie, che non solo le offre protezione (e anche un lavoro), ma senza barba si rivela un’eccitante distrazione. Presto May si renderà conto che il malvivente armato che la sta cercando non è il suo unico problema. Un numero di telefono sbagliato l’ha messa in questo pasticcio… potrebbe averla condotta anche dall’uomo giusto? 

Impressioni:
La storia in sé non è male peccato che la protagonista femminile sia un’isterica con gli ormoni impazziti (a 29 anni!!!) e per tutta la durata del libro si fa dei discorsi mentali degni di un’adolescente in crisi di identità. Se tutte queste paranoie fossero state dosate con attenzione in modo da non abusarne sarebbero state anche divertenti mentre l’esagerazione ottiene esattamente l’effetto contrario tanto che ad un certo punto non si può fare a meno di provare un po’ di irritazione. La situazione iniziale è un po’ favolistica a cominciare dai messaggi telefonici scambiati per errore con uno sconosciuto invece che con la sorella per ritrovarsi coinvolta in una sparatoria ed infine essere arruolata in quattro e quattr’otto in un’agenzia di sicurezza e guadagnare 300 dollari l’ora per fare delle foto durante gli appostamenti (lei è una fotografa di matrimoni). E’ ovviamente tutto fantascientifico compreso l’addestramento in stile ninja comunque la storia sentimentale tra lei e Ozzie è carina nonostante occupi poco spazio e sia poco approfondita. Però io amo i romantic suspense, forse un po’ più suspense di questo visto che l’indagine per sgominare una non meglio specificata gang della droga è molto soft…Che altro dire, la serie conta quattro libri perciò aspettiamo che li traducano in italiano e diamo un’altra possibilità a questa autrice che non conoscevo…sperando in una maggiore sobrietà dei personaggi.

AL MOMENTO GIUSTO, NEL POSTO SBAGLIATO

Data pubblicazione: 5 Dicembre 2017
Titolo originale: Wrong place, right time (2016)
Editore: AmazonCrossing
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: New Orleans, Stati Uniti, oggi
Livello di sensualità: warm
Lunghezza: 375 pagine
Serie: The Bourbon Street Boys – Vol. 2
Prezzo: ebook € 3,99 cartaceo € 9,99

Sinossi:
La vita di Jenny è tutto fuorché eccitante, tra giornate passate incollata al computer a scrivere programmi informatici e serate trascorse spiaggiata sul divano a guardare ore e ore di documentari sugli animali. Del resto per una madre single con tre marmocchi l’avventura e il romanticismo sono un vago ricordo e un lontano miraggio. Quando perciò sua sorella le propone una consulenza per la Bourbon Street Boys, l’agenzia di sicurezza privata per cui lavora da due mesi, Jenny pensa che May sia impazzita. Già le sembra assurdo che la sua sorellina debba dare la caccia a dei criminali, come può immaginare di mettere in pericolo anche la propria vita? Peccato che nella squadra ci sia Dev, un energumeno con un fisico da sballo e una fossetta che sembra essere stata messa lì solo per invogliarla a gettare ogni cautela al vento.

Sarà il momento giusto per correre qualche rischio?

Impressioni:
Stesso discorso fatto nel primo libro, ci sono alcuni spunti divertenti peccato che le situazioni che si vengono a creare siano estremizzate in modo irritante rendendo la lettura piuttosto noiosa. Ammetto che ad un certo punto ho iniziato a saltare alcune lungaggini per arrivare al sodo. La protagonista femminile passa il tempo dialogando tra sè e sè, è un’indecisa cronica, una fifona, una casinista e un’insicura. Non mi piacciono gli stereotipi sulle madri perennemente isteriche, che ricorrono al cibo spazzatura, che vogliono essere multitasking ed invece fanno solo una gran confusione, che hanno la casa/auto perennemente sottosopra, che corrono qua e là come galline impazzite e che, quando hanno un momento di pausa, si attaccano alla bottiglia di vino, è tutto troppo semplicistico oltre che scontato. Io sono una madre single e non sono così e tante altre possono dire lo stesso perciò non fa più ridere un personaggio sterotipato come Jenny. Dev è difficile da inquadrare visto che tutto il libro è raccontato solo dal punto di vista di lei, si sa che è anche lui un padre single di un bambino disabile e non è un pazzo furioso come la donna. Il rapporto romantico fra lui e Jenny ha poco spazio, un approfondimento insufficiente e l’unico tête-à-tête fra i due avviene praticamente alla fine (fin troppo veloce). La parte suspense è molto leggera, questi del Bourbon Street fanno poco o niente e gli piovono i soldi in testa, lo voglio anch’io un lavoro così. Insomma, l’autrice ha utilizzato il libro per raccontare le traversie in salsa goliardica di una madre single, disoccupata e pasticciona probabilmente per strappare una risata ma il risultato finale è mediocre. L’unica nota positiva è data dal figlio più piccolo di Jenny che ha problemi di linguaggio e dal figlio disabile di Dev, loro hanno suscitato la mia simpatia e mi hanno fatto anche commuovere, tutto il resto è da archiviare.   

WRONG QUESTION, RIGHT ANSWER

Titolo inedito in italiano
Data pubblicazione: Agosto 2016
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: New Orleans, Stati Uniti, oggi
Livello di sensualità: warm
Lunghezza: 335 pagine
Serie: The Bourbon Street Boys – Vol. 3

Sinossi:
Come membro dell’agenzia di sicurezza privata Bourbon Street, Antoinette “Toni” Delacourte è una donna forte ma nonostante la reputazione da dura è perseguitata dagli errori fatti in passato che non le danno tregua. Dieci anni prima Toni ha baciato Lucky, il migliore amico di suo fratello. Spaventata che la cosa potesse creare problemi con il gruppo di amici che erano praticamente la sua famiglia, li lasciò per cadere dritta nelle braccia di Charlie e una relazione fatta di abusi. Negli ultimi anni Toni ha provato a mantenere la sua relazione con Lucky platonica, lui è suo amico, collega e ha i suoi problemi con i quali fare i conti. Dopo essersi liberata di Charlie ma incapace di cancellare i brutti ricordi, Toni si ritrova vulnerabile e incapace di negare la sua attrazione per Lucky. Lei ha sempre pensato che quel bacio fosse stato il suo primo errore, ma adesso si chiede se il vero errore non sia stato scappare.

WRONG TURN, RIGHT DIRECTION

Titolo inedito in italiano
Data pubblicazione: Marzo 2017
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: New Orleans, Stati Uniti, oggi
Livello di sensualità: warm
Lunghezza: 350 pagine
Serie: The Bourbon Street Boys – Vol. 4

Sinossi:
Tamika Cleary ha preso la direzione sbagliata e si è scontrata direttamente sulle gambe di Thibault Delacroix che stava attraversando la strada. Ma Mika ha fretta e certamente non ha il tempo per un ragazzo che non sa nemmeno guardare in entrambe le direzioni prima di attraversare anche se ha un viso carino, un corpo da urlo e le più scure, folte ciglia che abbia mai visto. Sfortunatamente per Mika il fato ha altri piani poichè è minacciata dal suo datore di lavoro, un boss della mafia russa conosciuto come “The Thief”, ed è obbligata ad accettare l’aiuto di Thibault che, come co-proprietario dell’agenzia di sicurezza privata Bourbon Street, è convinto di poterla tenere al sicuro. Ma Mika ha una certa difficoltà a fidarsi e più Thibault insiste per aiutarla più ostinatamente lei prova a resistere. Mika può avere preso la direzione sbagliata quando si sono incontrati, ma alla fine lascerà che qualcuno la conduca nella direzione giusta? 

 

Last updated by at .

Se l'articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Your email address will not be published.