Qualcosa di contemporaneo con Anne Stuart

La mia passione per Anne Stuart è risaputa così, visto l’uscita nella collana Elit di Harlequin Mondadori di due suoi titoli che mi mancavano, non potevo fare a meno di dedicarle un altro post…in attesa del terzo libro della serie ICE che sembra dovrebbe essere pubblicato a giugno o luglio. Incrociamo le dita…

FOLLIA TROPICALE

qualcosa-di-contemporaneo-1Data pubblicazione: 29 maggio 2015
Titolo originale: The soldier & the baby (1995)
Collana: elit 
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: stato di San Pablo + Stati Uniti, anni ’90
Sensualità: warm
Lunghezza: 123 pagine
Formato: ebook
Prezzo: € 3,49
Note: questo titolo è già stato pubblicato nel 1997 nella collana Harmony Desire e  nel volume “Sulle tracce del destino” che comprende anche “Il castello incantato” della stessa autrice.
Trama:
Carlie e Reilly non hanno nulla in comune: lei ha conosciuto solo la semplice vita della missione dell’America Centrale in cui è cresciuta dopo essere rimasta orfana; lui è un soldato americano che deve portare in salvo la figlia e il nipotino del leader del Paese, nascosti proprio nella missione di Carlie. Entrambi, però, si trovano in fuga attraverso la giungla tropicale con i ribelli alle calcagna. Riuscirà Carlie a resistere alla tentazione della carne? No, se questa assume irresistibili sembianze umane e si infila nel suo sacco a pelo!
Impressioni:
Intanto devo subito fare un appunto alla Harlequin perchè non si può far pagare € 3,49 per un ebook di 123 pagine. Io l’ho preso perchè adoro la Stuart ma stavo quasi per evitarlo a causa del prezzo eccessivo. Per quanto riguarda il libro si sente che è un Harmony degli anni novanta però, nonostante la brevità, mi è piaciuto, mi sono piaciuti i due protagonisti e l’ambientazione. Reilly ha le caratteristiche che amo negli uomini della Stuart e Carlie è una donna con un bel carattere nonostante il trauma subito e la “vocazione” altalenante. Che altro posso dire, quando leggo un libro della Stuart tutto ciò che mi circonda scompare ed è anche un bene molto spesso…

IL POETA MALEDETTO

qualcosa-di-contemporaneo-2Data pubblicazione: 29 maggio 2015
Titolo originale: The road to Hidden Harbor (2002)
Collana: elit 
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: Stati Uniti, primi anni 2000
Sensualità: warm
Lunghezza: 73 pagine
Formato: ebook
Prezzo: € 3,49
Note: questo titolo è già stato pubblicato nel 2003 in un’antologia della collana Harmony Special
Trama:
Sono passati vent’anni da quando Michael O’Flannery è morto suicida in un bosco del Maine, e la fama di poeta maledetto, la giovane età e il fatto che nessuno avesse mai visto il suo volto hanno contribuito a creare una leggenda su di lui. Ora la professoressa Molly Farrel dell’Università del Michigan, affascinata dalla sua figura e appassionata dei suoi versi, decide di far luce sulla vicenda e si spinge fino a Hidden Harbor, paesino arroccato sulle scogliere, dove gli abitanti sembrano ruvidi come la brezza che spira dal mare. E qui il mistero si infittisce…
Impressioni:
Stesso discorso del titolo precedente riguardo il prezzo eccessivo, non sopporto quando ci si approfitta della buona fiducia dei lettori in modo improprio. Il racconto è bello peccato sia breve, la storia avrebbe meritato un libro completo. Personalmente adoro i poeti maledetti e la Stuart è bravissima a coinvolgerti nelle sue storie in poche pagine. È evidente fin dall’inizio che fine ha fatto Michael e chi è veramente Jake ma l’avere preso i nomi dal “Canto di Natale” di Dickens è stato assolutamente geniale. I botta e risposta tra Jake e Molly sono intriganti, la tensione sessuale tra i due è palpabile e l’innamoramento nei confronti del poeta maledetto ci sta tutto. Avrei solamente voluto leggere qualcosa di più su di loro.

IL CASTELLO INCANTATO

qualcosa-di-contemporaneo-3Data pubblicazione: 1992
Titolo originale: Night of the Phantom (1991)
Collana: Harmony collezione
Genere: romance contemporaneo
Ambientazione: Stati Uniti, primi anni ’90
Sensualità: sottile
Lunghezza: 150 pagine
Formato: cartaceo
Disponibilità: usato
Note: questo titolo è stato pubblicato anche nel volume “Sulle tracce del destino” che comprende “Follia tropicale” 
Trama:
Angoscia e attrazione, due sentimenti assolutamente difficili da conciliare. Ma non per Megan.
Tenuta prigioniera dal misterioso architetto Ethan Winslowe in un labirintico castello incantato, si sente travolta da una strana miscela di curiosità e terrore nei confronti di quell’uomo sulla cui identità nulla si sa, ma tutto si dice, una vera e propria forza magnetica che istintivamente la proietta verso di lui sulle ali di stupende sensazioni mai conosciute prima e inimmaginabili. Megan sta al gioco e, giorno dopo giorno, l’angoscia lascia per sempre il posto a un grande amore…
Impressioni:
Questo libro l’ho acquistato qualche anno fa nell’usato e l’ho riletto ieri dopo i due titoli di cui ho parlato in precedenza. È un mix tra “La bella e la bestia” e “Il fantasma dell’opera” in salsa contemporanea e, a parte alcuni passaggi che ho trovato un po’ irritanti ma la cosa è dovuta solamente al fatto che il libro è datato, mi è piaciuto e lo consiglio. Ethan vive isolato da tutti a causa del suo aspetto a suo dire mostruoso (ha metà del viso deturpata dalla nascita da una non ben specificata cicatrice o voglia mentre nell’altra metà è bello come un angelo). Megan ha per padre un vigliacco che dirige un’impresa di costruzioni che, per risparmiare sui materiali, ha provocato la morte di alcuni operai a causa di un crollo strutturale del progetto fatto da Ethan, genio dell’architettura. Manda la figlia Megan ad intercedere per lui presso Ethan che ha promesso di denunciarlo alle autorità a causa di ciò che ha fatto. Megan si ritrova così in una specie di maniero buio, pieno di cunicoli, corridoi e stanze a tema, una specie di labirinto dove è costretta suo malgrado a soggiornare in attesa delle decisioni di Ethan. Su tutto aleggia una cappa di malevolenza causata da un ministro di Dio e dai suoi fedeli bigotti che accusano Ethan di essere in combutta con il diavolo e dalle apparizioni di un fantasma buono. La storia nell’insieme è intrigante, sensuale e anche romantica. Ethan vive nel buio ma cerca la luce e la trova grazie a Megan. Lei subisce troppo passivamente gli eventi per i miei gusti, io amo le donne decise, quelle che lottano anche con le unghie e con i denti mentre Megan è la solita damigella in pericolo che ha bisogno di essere salvata perciò non l’ho trovata molto simpatica però i due insieme si completano perfettamente e alla fine troveranno la felicità in un’isola sperduta della Martinica lontano dal male e dall’avidità in perfetto stile Harmony.

Last updated by at .

Se l'articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Your email address will not be published.