Set 22 2015

Mary Jo Putney: altri titoli

SERIE DAVENPORTS

Scherzi del destino

mary-jo-putney-1 (Custom)Titolo originale: The diabolical baron (1987)
Data pubblicazione: ottobre 2013
Collana: I Romanzi Mondadori Classic
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra, 1810 circa (periodo regency)
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato
Trama:
Jason Kincaid, barone Radford, ha promesso che si sposerà, ma avendo già sofferto per amore in passato, non gli importa con chi. Così, quando gli amici gli propongono di sorteggiare un nome da una cerchia di candidate, Jason accetta. Il caso favorisce Caroline Hanscombe, che però manifesta un totale disinteresse per gli uomini e non intende fidanzarsi. In seguito alle insistenze della famiglia deve tuttavia cedere, e quando si presenta insieme alla zia alla dimora di Jason per approfondire la conoscenza, accade l’imprevedibile: Caroline si innamora follemente per la prima volta, ma non di Jason. E lui si ritrova faccia a faccia con la donna che un tempo gli ha spezzato il cuore, e che mai ha smesso di amare…
Impressioni:
Se si fa un confronto con Incontrarsi e poi… proprio non ci siamo, ma se si tiene conto che è il primo libro scritto dalla Putney allora non è malaccio, personalmente l’ho trovato un po’ noioso, le parti più interessanti sono quelle dove c’è Reginal Davenport, il personaggio più riuscito della Putney.

Incontrarsi e poi…

mary-jo-putney-2 (Custom)Titolo originale: The Rake (1989) revisione del romanzo The Rake and the reformer
Data pubblicazione: agosto 2011
Collana: I Romanzi Mondadori Emozioni
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra, 1810 circa (periodo regency)
Sensualità: warm
Disponibilità: usato
Premi e riconoscimenti della critica: Premio RITA nel 1990 come Miglior Romanzo Regency (Best Regency Romance); Premio Reviewer’s Choice Award di Romantic Times nel 1989 come Miglior Racconto Regency (Best Regency Novel); All About Romance DIK (Desert Isle Keeper); Romance Reader Five Hearts
Trama:
Sembrava scritto che il dissoluto Reginald Davenport, diseredato e disonorato, dovesse fare una brutta fine. Invece la vita gli regala l’occasione per redimersi insediandosi a Strickland, la tenuta avita che gli era stata sottratta quando era bambino. Ma si ritrova assolutamente impreparato allo scioccante incontro con l’amministratore della proprietà: non un uomo, come tutto faceva pensare, bensì la bellissima Alys Weston, in fuga da un mondo avvelenato dai tradimenti. Le brutte esperienze del passato li avvicinano e Reginald e Alys sembrano fatti l’uno per l’altra, eppure il futuro si presenta come un’erta montagna da scalare. Soltanto l’amore che li sorregge potrà salvarli dal baratro… se sapranno crederci fino in fondo.
Impressioni:
Libro splendido e indimenticabile. Approfondito ed accurato in modo straordinario, rapisce il cuore e l’anima del lettore. Il migliore della Putney. Il personaggio di Reggie lo abbiamo incontrato nel libro precedente ed è solo grazie alla sua presenza che non mi ha annoiato completamente. Il cugino Richard (che sposa Caroline in “Scherzi del destino”), è amico di Michael Kenyon e Kennet Wilding perciò c’è un labile collegamento con la serie Angeli Caduti inoltre Reggie ha frequentato Eton nello stesso periodo dei quattro principali protagonisti della serie “Fallen Angels”. 

SERIE SILK

Di seta e d’ombre

mary-jo-putney-3 (Custom)Titolo originale: Silk and Shadows (1991)
Data pubblicazione: 2006 (contenuto nell’antologia “Il profumo della seta”)
Collana: I Romanzi Mondadori Classic e Oro Super
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra / Asia, 1839 (epoca vittoriana)
Sensualità: warm
Disponibilità: usato

Trama:
Si fa chiamare Falco Pellegrino e viene da terre lontane e sconosciute. È selvaggio, seducente e di un’abbagliante bellezza. Si trova a Londra per vendetta e non esita a sconvolgere la vita di lady Sarah per ottenere i propri scopi. Ma certo non immaginava di innamorarsene…
Impressioni:
Il libro mi è piaciuto molto fino a circa la metà, tutti i passi che Mikail intraprende sono finalizzati alla vendetta che rincorre da 25 anni contro il suo nemico, il malvagio Weldon, fidanzato di Sarah. Fa naufragare il futuro matrimonio fra i due compromettendola, lo rovina finanziariamente e progetta di ucciderlo. Sarah si invaghisce fin da subito di Pellegrino e nel complesso è la solita lady un po’ scema che non crede il suo ex fidanzato abbia ucciso la prima moglie ma nemmeno ci pensa ad approfondire la questione. Dalla metà in poi il libro diventa la solita noiosa accozzaglia di malintesi, fatti taciuti, ingenuità, sia da parte di Pellegrino che di Sarah (a cui viene nascosto tutto per non traumatizzarla poverina), rivelazioni false e rancorose puntualmente credute da lei, abbandoni strazianti e chi più ne ha più ne metta. In pratica si è passati da un romanzo storico vivace e moderno ad uno di appendice. Una delusione. 

Il fiore del deserto

mary-jo-putney-4 (Custom)Titolo originale: Silk and secrets (1992)
Data pubblicazione: 1993 / 2001 (contenuto nell’antologia “Il profumo della seta”)
Collana: I Romanzi Mondadori Classic e Oro Super
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra / Asia, 1840 (epoca vittoriana)
Sensualità: warm
Disponibilità: usato

Trama:
A diciassette anni, Juliet Cameron ha tutto: la bellezza, un marito che la adora e una posizione sociale invidiabile. Eppure la vita in Inghilterra, regolata dalle rigide convenzioni dell’epoca vittoriana, la spinge a fuggire in Persia, la terra della sua infanzia. Dodici anni dopo, in quel paese affascinante e pericoloso ritrova il marito che aveva abbandonato. Potrà essere di nuovo amore?
Impressioni:
Ho provato a leggerlo ma ad un certo punto la protagonista femminile mi innervosiva così tanto che ho iniziato a saltare le pagine per finirlo il più in fretta possibile. Decisamente Juliet non è un bel personaggio femminile, una che lascia il marito per delle motivazioni a dir poco banali e che lo tradisce non può in nessun modo attirare le mie simpatie e poi tutti quei i piagnistei sulla sua colpa, su come ha rovinato la vita a Ross, su come sia impossibile per loro avere un futuro felice dopo ciò che ha fatto. Per la prima volta nella mia vita di lettrice di romance storici ho sperato che non ci fosse un lieto fine per i protagonisti. Ross invece è un nobile in tutti i sensi, è corretto, generoso, coraggioso, irreprensibile, troppo buono e meritava un personaggio femminile alla sua altezza. Mi spiace ma i tradimenti proprio non li posso tollerare, posso a malapena sopportare le bugie, i segreti mai svelati e le omissioni ma le corna proprio no. 

Ali di seta

mary-jo-putney-5 (Custom)Titolo originale: Veils of silk (1992)
Data pubblicazione: 2006 (contenuto nell’antologia “Il profumo della seta”)
Collana: I Romanzi Mondadori Classic e Oro Super
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra / Asia, 1841 (epoca vittoriana)
Sensualità: warm
Disponibilità: usato

Trama:
India, 1841. Il maggiore Ian Cameron è finalmente libero dopo una lunga prigionia. Provato nel corpo e nello spirito, si sente un uomo finito e pensa a un matrimonio platonico. Laura Stephenson, affascinante ma restia e timorosa, sembra la moglie perfetta per lui. Eppure la loro relazione si trasforma in un’intesa di anime e di cuori che potrebbe portare alla felicità.
Impressioni:
Il libro è ben scritto e la storia interessante ma nel complesso nemmeno questo mi è piaciuto, non sono riuscita a farmi catturare dalla vicenda forse perchè si parla molto del colonialismo inglese in India e personalmente non ho mai avuto simpatia per le brame espansionistiche inglesi anzi, ho sempre parteggiato per i popoli sottomessi. Poi il fatto che Ian affronti un intero esercito di insorti da solo uccidendo una marea di uomini come fossero insetti mi ha veramente disgustata, in fin dei conti, visto che non era più un maggiore e che non apprezzava molto il modo in cui era stato trattato dai suoi connazionali (era stato abbandonato per due anni in una prigione nemica sotto terra), mi è sembrata un’esagerazione. Per la cronaca non è che fosse un eroe, semplicemente i poveracci passavano attraverso uno stretto passaggio e lui, nascosto in una grotta, li poteva abbattere senza rischio o quasi. Laura, con le sue remore riguardo alla paura di essere una pazza gelosa come i genitori, dopo un po’ mi aveva stancato mentre Ian, dal punto di vista personale, è più interessante. Avrei letto molto più volentieri la storia tra Rajiv Singh e la sua bellissima moglie Kamala.

SERIE GUARDIANS

Un bacio del destino

mary-jo-putney-6 (Custom)Titolo originale: A Kiss of fate (2004)
Data pubblicazione: 2009
Collana: I Romanzi Mondadori Mystère
Genere: romance storico fantasy
Ambientazione: Inghilterra + Scozia, 1745
Sensualità: warm
Disponibilità: usato
Premi e riconoscimenti della critica: Premio Reviewer’s Choice Award di Romantic Times nel 2004 come Miglior Romanzo Fantasy Storico-Paranormale (Best Historical Paranormal Fantasy)

Trama:
Duncan Macrae, capo di un antico e potente clan scozzese, ha una missione: porre fine all’eterno conflitto tra Scozia e Inghilterra. Inoltre, Duncan è anche depositario di poteri occulti, quelli dei Guardiani, uomini dotati di capacità magiche che consentono di controllare le forze della natura e leggere nel cuore delle persone. Ma nell’attimo in cui Duncan incontra Gwyneth Owens, incantevole vedova inglese, il suo unico desiderio è farla sua. Senza sapere che il bacio che le ruba scatenerà l’antico potere che, fino a quel giorno, era rimasto sopito anche in Gwyneth…

Magia rubata

mary-jo-putney-7 (Custom)Titolo originale: Stolen magic (2005)
Data pubblicazione: 2009
Collana: I Romanzi Mondadori Mystère
Genere: romance storico fantasy
Ambientazione: Inghilterra, 1748
Sensualità: warm
Disponibilità: usato

Trama:
Il mondo lo conosce come conte di Falconer, enigmatico e influente. Ma in realtà Simon Malmain è uno dei Guardiani, uomini coraggiosi e dotati di poteri magici che lottano per il bene dell’umanità. Simon è da tempo sulle tracce del malvagio lord Drayton, ma quando lo affronta deve soccombere a una forza immensa che lo trasforma in unicorno. Naturalmente, Drayton vuole il corno del magico animale e per farlo cadere nella sua trappola ha un solo modo: farlo attirare da una vergine. E l’unica che frequenta il suo castello è Meggie, una fanciulla del volgo forse toccata dalla follia. Eppure custode di un segreto tanto grande quanto potente…

Magico incanto

mary-jo-putney-8 (Custom)Titolo originale: A distant magic (2007)
Data pubblicazione: 2010
Collana: I Romanzi Mondadori Mystère
Genere: romance storico fantasy
Ambientazione: Inghilterra + Mar Mediterraneo, 1753
Sensualità: warm
Disponibilità: usato

Trama:
Nikolai Gregorio è un ricco capitano di vascello con un passato burrascoso alle spalle e magici poteri di cui disporre. Jean Macrae è la figlia di un potente mago, di cui Nikolai vuole vendicarsi per un vecchio torto. È quindi inevitabile che quando, per puro caso, la strada di Nikolai incrocia quella di Jean, lui non esiti a rapirla e a portarla con sé sulla propria nave. Solo che, durante la forzata convivenza, Nikolai e Jean scoprono di avere molte cose in comune. E un sentimento inatteso unisce i loro cuori.

Il demone danzante

mary-jo-putney-9 (Custom)Titolo originale: the demon dancer (2010)
Data pubblicazione: febbraio 2015
Racconto breve contenuto nell’antologia “Songs of love and death” fa parte della serie “The guardian”
Genere: romance fantasy
Lunghezza: 40 pagine
Formato: eBook
Prezzo: € 1,99
Editore: Delos Digital

Trama:
Un uomo e una donna dai poteri eccezionali. Due cacciatori determinati e appassionati. Un amore che supera le barriere delle dimensioni e del tempo.
Una scia di morti misteriose e inspiegate fa sospettare  al detective David Owens che il colpevole non sia un serial killer, bensì qualcosa di molto più pericoloso. Per scoprire la verità si rivolge a una delle migliori cacciatrici del paese, Bethany Sterling, che come lui appartiene alla stirpe dei Guardiani, uomini e donne dai poteri straordinari che vegliano sull’umanità. Il loro nemico è subdolo e potente e li spingerà a mettere a rischio non solo i loro corpi, ma inaspettatamente anche i loro cuori, per ottenere una ricompensa che va al di là di ogni immaginazione, ma non dell’amore.

L’incantatrice

mary-jo-putney-10 (Custom)Titolo originale: The Tuesday Night Enchantress  (2009)
Data pubblicazione: aprile 2015
Racconto breve contenuto nell’antologia “The Mammoth book of paranormal romance” fa parte della serie “The guardian”
Genere: romance fantasy
Lunghezza: 37 pagine
Formato: eBook
Prezzo: € 0,99
Editore: Delos Digital

Trama:
Quando si incontra l’anima gemella, basta un solo sguardo per capirlo…
Charlie e Maggie sono Guardiani, protettori umani del mondo con abilità magiche. Charlie è un Guaritore e Maggie un’Incantatrice. Non appena si incontrano casualmente in un minimarket, per Charlie scatta un’immediata attrazione nei confronti della giovane, al cui fascino non sa resistere. Maggie dal canto suo è invece scostante, perché diffida per principio di tutti gli uomini, dato che non è in grado di distinguere con sicurezza chi nutre un vero interesse per lei da chi è semplicemente soggiogato dai suoi poteri. Sarà un’imprevista rapina a spingerli a collaborare e a conoscersi, scoprendosi l’un l’altra e abbassando scudi e difese…

The Alchemical Marriage
Racconto breve inedito in italiano contenuto nell’antologia “Irresistible Forces”

The White Rose of Scotland
Racconto breve inedito in italiano contenuto nell’antologia “Chalice of Roses”

SERIE STONE SAINTS

Matrimonio magico

mary-jo-putney-11 (Custom)Titolo originale: The marriage spell (2006)
Data pubblicazione: 2012
Collana: I Romanzi Mondadori Mystère
Genere: romance storico fantasy
Ambientazione: Inghilterra, 1810 circa (periodo regency) – alternate reality
Sensualità: warm
Disponibilità: usato
Premi e riconoscimenti della critica: All About Romance DIK (Desert Isle Keeper)

Trama:
Fin da giovane Jack Langdon, lord Frayne, è stato educato a reprimere e rifiutare un biasimevole segreto: il suo talento per le arti magiche. La magia, infatti, ben poco si addice a un aristocratico, e ancor meno a uno dei più stimati ufficiali del generale Wellington. Tuttavia, quando Jack si ferisce gravemente durante una battuta di caccia, la sua unica speranza di salvezza dipende da Abigail Barton, abile guaritrice ma per qualcuno una strega, che in cambio pretende che lui la sposi. Jack accetta quello che inizialmente considera un matrimonio di convenienza, ignaro che ben presto amore e passione esploderanno, risvegliando anche lo stregone che è in lui…

Note: questo libro doveva far parte di una serie ma poi il progetto è stato abbandonato. Due dei personaggi secondari importanti, Ashby and Ransom, li ritroviamo nei primi due titoli della serie Lost Lords.

TRILOGIA DELLE SPOSE

La pazzia del cuore

mary-jo-putney-12 (Custom)Titolo originale: The wild child (1998)
Data pubblicazione: 2001 / 2009 / 2015
Collana: I Romanzi Mondadori Classic e Oro
Genere: romance storico
Ambientazione: India + Inghilterra, inizi ‘800
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato

Trama:
Siamo agli inizi dell’Ottocento. L’inglesina Meriel Grahame rimane orfana durante un massacro in India e viene riportata in Inghilterra nella residenza di famiglia. La disgrazia subita l’ha resa schiva e taciturna e tutti pensano che sia pazza, tanto che lo zio paterno la vorrebbe rinchiudere in manicomio, mentre quello materno preferirebbe sposarla all’avido Kyle Rendourne Maxwell. Questi, pero’, ha i suoi impegni da sbrigare, non può perdere tempo con un corteggiamento, e chiede così al fratello gemello Dominic di sostituirlo in segreto. Ben presto Dominc scopre che Meriel non è affatto pazza…
Impressioni:
Molto bello, esotico, passionale e romantico. Una giovane donna traumatizzata dopo avere assistito al massacro della sua famiglia e delle persone che li accompagnavano vive in modo libero e anticonformista, non parla perchè non ne vede la necessità e ama il suo isolamento. Dominic vede in lei una donna speciale, delicata ed intrigante, appassionata e senza inibizioni, se ne innamora e la fa uscire dal suo isolamento regalandole una seconda vita. Nella sinossi Kyle viene definito avido ma così non è anzi è un uomo con i suoi demoni e un dolore profondo causato dalla morte della sua amante. Un libro complesso e allo stesso tempo leggero che merita una rilettura. 

La donna di giada

mary-jo-putney-13 (Custom)Titolo originale: The china bride (2000)
Data pubblicazione: 2002 / 2010 / 2015
Collana: I Romanzi Mondadori Classic e Oro
Genere: romance storico
Ambientazione: Cina + Inghilterra, inizi ‘800
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato

Trama:
Nata da padre scozzese e madre cinese, Troth Montgomery è rimasta orfana quando era poco più di una bambina. Ha vissuto in Cina una vita nell’ombra, sempre cullando il sogno di visitare le verdi terre di Scozia, e ora lavora come traduttrice per i turisti europei fingendosi un uomo. Ma quando le presentano l’affascinante Kyle Renbourne, visconte di Maxwell, la sua copertura precipita, e insieme gli eventi: Kyle finisce in prigione e rischia la vita, mettendo in pericolo la stessa Troth…
Impressioni: Libro ancora più esotico e affascinante del precedente, per una parte ambientato in Cina con un viaggio per visitare un tempio ma soprattutto alla ricerca, da parte di Kyle, di un po’ di quella serenità che ha perso da quando la sua amata Costancia è morta sei anni prima. Come personaggio Kyle non è molto positivo, è un po’ egoista, quasi viziato e poco accorto nelle sue scelte, vuole visitare dei luoghi proibiti e non esita a coinvolgere chi gli sta intorno mettendoli in pericolo per poi piangere sul latte versato quando viene catturato e condannato a morte. Troth invece è fantastica, corre sul filo di due diverse culture, è in parte cinese e in parte scozzese e si è sempre sentita divisa a metà, è abituata a sottomettersi come una donna cinese ma ha anche il carattere irruento e deciso di una scozzese per non parlare del fatto che vive come un uomo, pochissimi sanno che è una donna, inoltre è una spia. L’ho adorata, ho adorato il fatto che conosce le arti marziali ed è più letale di Kyle, sa difendersi da sola, gli salva lei la vita in un paio di occasioni, conosce il feng shui e fa meditazione e poi, quando Kyle ritorna dopo essere stato creduto morto e non sa cosa farsene di questa moglie mezzosangue, lo manda al diavolo e decide di arrangiarsi, così a quel punto è lui che deve strisciare per riuscire a conquistarla. Una donna vera, coraggiosa, decisa, di quelle che piacciono a me. Uno dei libri migliori della Putney. 

La sposa del destino

mary-jo-putney-14 (Custom)Titolo originale: The bartered bride (2002)
Data pubblicazione: 2012
Collana: I Romanzi Mondadori Classic
Genere: romance storico
Ambientazione: Indonesia + Inghilterra, 1834 (epoca vittoriana)
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato

Trama:
Alexandra Warren, rimasta vedova in Australia e madre della piccola Katie, sta tornando in Inghilterra quando la sua nave è attaccata dai pirati. Fatta prigioniera, Alexandra viene condotta su un’isola indonesiana e venduta come schiava. Il capitano Gavin Elliott, dopo essersi costruito una fortuna nei mari della Cina, si trova sulla stessa isola per concludere affari con il sultano locale prima di rientrare in Inghilterra, intenzionato a sposarsi e a riprendere il posto che gli spetta in società. Ma basta un solo sguardo alla bellissima schiava bianca del sultano per sentirsi rubare il cuore. E per salvarla, sarà disposto davvero a tutto…
Impressioni:
Non riesco a crederci, questo terzo titolo della Trilogia delle spose non sembra nemmeno scritto dalla Putney. La narrazione è meccanica e senza emozioni ma spero sia colpa di una traduzione approssimativa e poco accurata. Ma ciò che meno mi ha convinta sono i fatti narrati, uno più irreale dell’altro a cominciare dal salvataggio di Alex dalla schiavitù, ai comportamenti assurdi e stupidamente cocciuti della donna per finire con Gavin che la lascia da sola in un magazzino di sera ad incontrare un informatore solo perchè lei pretende che lui si adegui ai suoi voleri (poteva nascondersi in una cassa o altro, nessuno lo avrebbe visto ed invece se ne va per ritornare dopo un’ora!). Per non parlare della condanna a morte di Gavin, un conte e un nobile, appoggiato da altri due conti e un duca, che viene ritenuto un uxoricida solo perchè un popolano ignorante e poco di buono testimonia di averlo visto uccidere la moglie. Non esisteva proprio al tempo che la nobiltà si facesse mettere in discussione dal popolo. Insomma, un’assurdità dietro l’altra, ad un certo punto ho iniziato a saltare pagine per finirlo il più velocemente possibile. Sono esterrefatta da questo passo falso della Putney soprattutto perchè i due precedenti erano stati molto belli e coinvolgenti. Non mi aspettavo nemmeno la leggerezza con cui è stato affrontato il problema della violenza sessuale e della schiavitù. Spero sia stato solo un caso isolato.
P.S.: a chi interessa, Alex è la figlia di primo letto di Catherine Melbourne, la moglie di Michael Kenyon (protagonisti di “Un marito provvisorio”, serie Angeli caduti), quella che viene rapita dal cugino malvagio di Catherine. In questo libro incontriamo anche il fratello di Michael, Stephen e la moglie Rebecca oltre a Kyle e Dominic. Comunque in tutti e tre titoli della Trilogia delle spose fanno qualche comparsa alcuni dei protagonisti della serie Angeli caduti.
P.P.S.: a quanto ho letto rispetto la pubblicazione originale inglese in quella italiana sono stati fatti molti tagli, adesso capisco perchè mi è sembrato spesso così sconclusionato…

SERIE LORD PERDUTI

Il dono del mare

mary-jo-putney-15 (Custom)Titolo originale: Loving a lost lord (2009)
Data pubblicazione: 2014
Collana: I Romanzi Mondadori Classic
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra + Scozia, 1812 (periodo regency)
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato
Premi e riconoscimenti della critica: Premio Reviewer’s Choice Award di Romantic Times nel 2009 per il Miglior Eroe in un Romanzo Storico (Historical K.I.S.S. Hero Award)
Protagonisti: Adam Lawford, duca di Ashton e Mariah Clarke

Trama:
Quando suo padre vince al gioco una tenuta nel Cumberland del Nord, Mariah Clarke ha finalmente la casa che ha sempre sognato. Ma l’improvvisa morte del genitore la lascia indifesa di fronte ai tentativi del precedente proprietario di riprenderne possesso. Per evitare di essere costretta a sposarlo, Mariah si inventa un marito immaginario e il destino le fa l’insperato dono di un naufrago trascinato dal mare sulla spiaggia: uno straniero affascinante che non serba alcun ricordo di sé. Mariah coglie al volo l’occasione, chiamandolo Adam e dicendogli di essere sua moglie. Sboccia allora un’attrazione che presto diventa passione, finché una sorprendente verità verrà a galla…
Impressioni:
libro molto carino fino a tre quarti e con due personaggi interessanti. L’amnesia del protagonista maschile, come idea, è già stata utilizzata fin troppo nei romance storici ma Adam è credibile e il suo essere a tratti quasi indifeso me lo ha fatto veramente apprezzare. Mariah gli mente facendogli credere di essere sua moglie ma per un motivo valido e il fatto che si sente in colpa e che non trascini la bugia all’infinito mi ha fatto apprezzare anche lei. Peccato per la parte finale assolutamente incredibile, lui che ritrova la madre creduta morta oltre a una sorella, due fratellastri e un patrigno. Lei che ritrova il padre vivo e scopre che lo è anche la madre (scomparsa quando aveva due anni) e una sorella gemella. E poi assurdo l’attentato alla vita di Adam quando è riunito con tutta la sua famiglia e gli amici in casa sua. Se uno vuole ammazzare una persona aspetta che sia da solo e possibilmente senza farsi notare mentre qui l’attentatore si getta nella fossa dei leoni così esce fuori che la zia malvagia lo voleva morto. E che dire del fatto che c’è un cadavere con la testa maciullata in salotto e nessuna delle dame sviene, anzi si dirigono tranquillamente in sala a cenare. Non credevo ai miei occhi. Gli do la sufficienza.  

Diventare una lady

mary-jo-putney-16 (Custom)Titolo originale: Never less than a lady (2010)
Data pubblicazione: 2014
Collana: I Romanzi Mondadori Classic
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra, 1812 (periodo regency)
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato
Protagonisti: Alexander Randall (amico di Adam) e Julia Bancroft (amica di Mariah)

Trama:
Unico erede del perfido conte di Daventry, il maggiore Alexander Randall sa di dover prendere moglie e continuare il nome della casata. La sposa perfetta sarebbe una fanciulla aristocratica, tuttavia la donna che accende il suo desiderio è invece un’ostetrica di paese: Julia Bancroft. Giovane e sensuale vedova, Julia nasconde un segreto terribile ed è perseguitata da uomini malvagi, cosicché Randall le offre protezione sposandola. Ma nonostante la travolgente passione che li infiamma, Julia non ha più fiducia negli uomini. Riuscirà Randall a conquistare il suo cuore ferito?
Impressioni:
Migliore del precedente e con un buon approfondimento dei due protagonisti. Una bella storia e sviluppato bene anche il filone “giallo”. Promosso a pieni voti.

Le sorprese di una lady

mary-jo-putney-17 (Custom)Titolo originale: Nowhere near respectable (2011)
Data pubblicazione: 2014
Collana: I Romanzi Mondadori Classic
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra, 1812 (periodo regency)
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato
Protagonisti: Damian Mackenzie (fratellastro di Masterson)e Kiri Lawford (sorella di Adam)

Trama:
Damian Mackenzie non solo è illegittimo, ma è anche un dissoluto e possiede una casa da gioco. Tuttavia per Kiri Lawford, giovane lady anglo-indiana da lui salvata dai rapitori, è un eroe che possiede più onore dei lord da lei incontrati, ed è molto più affascinante di qualsiasi altro uomo. Nonostante in Kiri nulla sia ordinario, e tanto meno sia facile resistere alle sue arti di seduzione, Damian la considera proibita per sé, trattandosi della sorella di un amico. Ma cambierà idea quando si ritroverà insieme a lei ad affrontare un complotto ai danni della Corona, allorché la loro complicità rivelerà una lady ben diversa dall’idea che lui si era fatto…
Impressioni:
Veramente un bel libro, con la giusta tensione legata all’indagine per trovare chi vuole attentare alla vita dei reali d’Inghilterra e due protagonisti assolutamente credibili. Mi è piaciuta molto Kiri perchè è indipendente, sa difendersi da sola, è una guerriera ma non è stupidamente troppo sicura di sè, sa quali sono i suoi limiti e ha sempre i piedi ben piantati per terra. Damian è scanzonato ma allo stesso tempo affidabile e orgoglioso nonostante le circostanze della sua nascita. Insieme sono perfetti e riescono a costruirsi un futuro anche se, per nascita, Kiri sarebbe stata completamente fuori dalla sua portata. L’ho letto senza interruzioni, scritto molto bene, romantico e sensuale, insomma praticamente perfetto.

Un’adorabile spia

mary-jo-putney-18 (Custom)Titolo originale: No longer a gentleman (2012)
Data pubblicazione: 2015
Collana: I Romanzi Mondadori Classic
Genere: romance storico
Ambientazione: Francia + Inghilterra, 1803-1813 (periodo regency)
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 3,99) oppure usato
Premi e riconoscimenti della critica: Premio Reviewer’s Choice Award di Romantic Times nel 2012 come Miglior Romanzo Storico d’Avventura (Best Historical Romantic Adventure)
Protagonisti: Grey Sommers, lord Wyndham (amico di Adam) e Cassie Fox

Trama:
Grey Sommers, lord Wyndham, è abilissimo nel togliersi dai guai, ma un’avventura erotica consumata in Francia durante la tregua di Amiens gli costa dieci anni di carcere, che lo trasformano nell’ombra di se stesso. La salvezza gli si presenta nelle sembianze di Cassie Fox, enigmatica spia incaricata di trovarlo e liberarlo. Per Cassie, il cui unico scopo è sconfiggere Napoleone, questo è un semplice incarico, eppure, col suo coraggio e la sua vulnerabilità, Grey scioglie il cuore di ghiaccio della donna. Purtroppo sembra non esserci futuro per un lord e una spia, nemmeno se riusciranno a sopravvivere a un’ultima, terrificante missione…
Impressioni:
Non mi aspettavo un libro dalla trama così articolata, a tratti sorprendente e una storia nel complesso veramente avvincente. Che la Putney scriva bene è assodato infatti ho letto praticamente tutte le sue opere tradotte in italiano ma un libro su una spia donna così volitiva e un lord tenuto prigioniero in una cella (mi ha ricordato il Conte di Montecristo) mi mancava, è un’ambientazione così lontana dai soliti storici ambientati nel periodo Regency che ne sono rimasta a dir poco affascinata. Entrambi i protagonisti sono descritti mirabilmente in tutte le loro sfumature e le sofferenze che hanno subito li hanno resi, oltre che maturi, reali, umani nei loro pregi e nei difetti. Una storia d’amore diversa dal solito con un bel po’ di azione e una battaglia finale avvincente e realistica dove non ci sono singoli atti eroici ma un’attenta preparazione ad opera Cassie, una vera stratega militare. Consigliato così come gli altri di questa serie.  

Le avventure di una Lady

letture-novembre-2016-quarta-1Data pubblicazione: 5 Novembre 2016
Titolo originale: Sometimes a Rogue (2013)
Serie: Lost Lords – Vol. 5
Collana: I Romanzi Mondadori Classic n° 1138
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra + Irlanda, 1815 circa ( periodo regency )
Sensualità: warm
Lunghezza: 224 pagine
Prezzo: ebook € 3,99
Sinossi:

Quando Sarah decide di scambiare la propria identità con quella di Mariah, gemella e moglie di uno degli uomini più ricchi di tutta l’Inghilterra, lo fa sapendo che metterà in serio pericolo la sua vita. Sulle tracce della giovane, rapita al posto della sorella, viene inviato Robert Carmichael. Rob è sopravvissuto al suo disastroso passato familiare, diventando poi un formidabile agente di Bow Street con un talento speciale nel salvare fanciulle in pericolo. Sarah, però, non è come tutte le altre… L’inseguimento della ragazza e dei suoi rapitori diventa una vera e propria sfida per il cuore, con imprevedibili svolte del destino…
Impressioni: Libro molto avventuroso con una protagonista femminile, Sarah, indomita e piena di risorse nelle situazioni di pericolo, che non perde mai la calma ed è capace di reagire anche sparando ai cattivi se necessario. Rob è un poliziotto (aveva una relazione con Cassie Fox, la protagonista del libro precedente) abilissimo nel ritrovare le persone scomparse perciò, quando Sarah si sostituisce alla sorella durante un tentativo di rapimento, parte alla sua ricerca. Da lì in poi si sviluppa un sentimento fra i due fondato su una solida amicizia, sul rispetto reciproco e sull’attrazione fisica. Entrambi hanno amato e perduto perciò non credono nella possibilità di innamorarsi nuovamente ma le vicissitudini di ogni giorno, il confrontarsi alla pari con i problemi relativi alla tenuta quasi in rovina di Rob, con dei parenti poco simpatici, con una figlia della quale non si conosceva l’esistenza e con un gruppo di irlandesi che vuole la loro morte li porta a doversi  ricredere. Nel complesso mi è piaciuto molto per la sua leggerezza e allo stesso tempo per la sua profondità nei sentimenti. Questa serie si sta dimostrando veramente bella.

Una moglie speciale


Data pubblicazione: 2 Settembre 2017

Titolo originale: Not quite a wife
Protagonisti James, Lord Kirkland (amico di Adam) e Laurel Herbert
Ambientazione: Inghilterra, 1806-13 ( periodo regency ) 


Sinossi:

Sola, con un matrimonio fallito alle spalle, Laurel Herbert decide di rifugiarsi presso l’infermeria del fratello Daniel, a Bristol, e la sua vita imbocca una nuova strada. Finché una sera le viene portato un uomo ferito, privo di sensi e in preda a un attacco di malaria e la giovane scopre quanto può essere strano il destino. Quell’uomo è James Kirkland, il marito che ha lasciato dieci anni prima. La donna si prende cura di lui con la solita dedizione, ma, quando James nel delirio l’abbraccia, non può fare a meno di abbandonarsi tra le sue braccia…

Not always a saint (inedito in italiano)

Protagonisti Daniel Herbert e Jessie Kelham 

TITOLI AUTOCONCLUSIVI

Giostra di cuori

mary-jo-putney-19 (Custom)Titolo originale: Carousel of hearts (1989)
Data pubblicazione: 2014
Collana: I Romanzi Mondadori Perle
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra, 1810 circa (periodo regency)
Sensualità: warm
Disponibilità: eBook (€ 2,99) oppure usato

Trama:
La baronessa Antonia Thornton è una bellissima giovane lady, molto poco indulgente nei confronti dei cacciatori di dote. Judith Winslow è una vedova assennata e dai modi gentili, ed è la sua perfetta dama di compagnia. L’affascinante Adam Yorke è da poco tornato dall’India, dove si è costruito una fortuna, ed è accompagnato dal suo buon amico Simon, lord Launcheston, un audace e prestante gentiluomo. Antonia e Judith sono attratte da entrambi gli uomini, ma quale destino avrà loro riservato il ton nel suo romantico carosello?

Promesse

maryAnno pubblicazione: 2008
Titolo originale: Uncommon Vows (1991)
Collana: I Romanzi Mondadori Big
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra, 1148
Sensualità: warm

Trama:
Sei anni sono passati dal loro primo incontro.
E ora la pia e devota lady Meriel de Vere, perdutasi nella foresta durante una battuta di caccia, riesce a ingannare Adrian de Lancey, conte di Shropshire, facendogli credere di essere una semplice paesana gallese.
Quello che Meriel non immagina è di aver fatto breccia nel cuore del giovane nobile, determinato a rubarle almeno un bacio.
Ma quando Adrian le propone di diventare la sua amante, Meriel si sente nuovamente perduta.

Patto d’amore

mary-2Anno pubblicazione: 2001
Titolo originale: The Bargain (1999)
Collana: I Romanzi Mondadori Classic
Genere: romance storico
Ambientazione: Inghilterra, 1815 (periodo regency)
Sensualità: warm
Note: questo titolo è la riscrittura di “The Would-Be Widow” del 1988

Trama:
Quando il destino mescola le carte…
Per entrare in possesso dell’eredità che le spetta, Jocelyn deve sposarsi entro i venticinque anni. Il tempo stringe e l’uomo da lei cinicamente prescelto, il duca Rafe di Condover, è troppo difficile da conquistare.
Decide allora di sposare David, un reduce della battaglia di Waterloo, in fin di vita per le ferite riportate. In cambio del matrimonio, l’uomo otterrà garanzie sulle sorti della sorella.
Ma le condizion di salute di David miracolosamente migliorano e Jocelyn finisce per ritrovarsi di fronte ad un uomo attraente e pieno di vita… suo marito, per sempre!
Impressioni:

“Patto d’amore” ha un piccolo collegamento con la serie “Angeli caduti” in quanto una scena di questo libro viene riproposta in “Foglie nel vento”, quando Rafe, duca di Candover, va a trovare Jocelyn, che si crede innamorata di lui, ed entra il marito, David, che li sorprende a baciarsi. L’uomo si infuria e dice a Jocelyn che la lascia. Questo libro è la loro storia (Rafe successivamente incontrerà Margot in Francia) perciò andrebbe letto prima di “Foglie nel vento” ma il collegamento è così minimo che se ne può fare a meno. C’è anche la storia secondaria tra Ian Kinlock, il medico chirurgo scozzese che incontriamo in varie occasioni nei libri successivi, e Sally, l’antipaticissima sorella di David. Nel complesso è un bel libro con un protagonista maschile tutto d’un pezzo, serio e comprensivo, con un sottile senso dell’umorismo, apertura mentale e tanta pazienza. Jocelyn è più complessa, è una donna all’apparenza fredda, molto aristocratica ma allo stesso tempo è comprensiva e generosa. A causa del brutto divorzio dei genitori che se la sono contesa ha subito un forte trauma che le impedisce di credersi degna d’amore, si considera un’impostora e scappa quando David le dice di amarla. Si crede innamorata di Rafe perchè sa che la loro storia non potrà mai essere troppo coinvolgente così è sicura di non deluderlo. Insomma, è tutto un po’ contorto ma David alla fine riesce a capirla e rassicurarla. 

 

Last updated by at .

Se l'articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Your email address will not be published.