Dic 01 2016

Inferno di Dan Brown – Serie Robert Langdon

Inferno
inferno-1-customData pubblicazione: maggio 2013
Titolo originale: Inferno (2013)
Serie: Robert Langdon – Vol. 4
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Ambientazione: Italia + Turchia, oggi
Lunghezza: 522 pagine
Prezzo: ebook € 7,99 cartaceo € 14,45
Premi e riconoscimenti della critica: Goodreads Choice Award for Mystery & Thriller (2013)
Titoli della serie:
1) Angeli e demoni
2) Il codice Da Vinci
3) Il simbolo perduto
4) Inferno
5) Origin (2017)
Sinossi:
Il profilo inconfondibile di Dante che ci guarda dalla copertina è il motore mobile di un thriller che di “infernale” ha molto. Il ritmo, prima di tutto, e poi il simbolismo acceso, e infine la complessità dei personaggi che conducono a un esito raro per i romanzi d’azione: instillare nel lettore il fascino del male, addirittura la sua salvifica necessità.
Non è affatto sorprendente che lo studioso di simbologia Robert Langdon sia un esperto di Dante, anzi. È naturale che al poeta fiorentino e alla visionarietà con cui tradusse in forme solenni e oscure la temperie della sua epoca tormentata il professore americano abbia dedicato studi e corsi universitari ad Harvard. E quindi è normale che a Firenze Robert Langdon sia di casa, che il David e piazza della Signoria, il giardino di Boboli e Palazzo Vecchio siano per lui uno sfondo familiare, una costellazione culturale e affettiva ben diversa dal palcoscenico turistico percorso in tutti i sensi di marcia da legioni di visitatori.
Ma ora è tutto diverso, non c’è niente di normale, nulla che possa rievocare una dolce abitudine. Questa volta è un incubo e la sua conoscenza della città fin nei labirinti delle stradine, dei corridoi dei palazzi, dei passaggi segreti può aiutarlo a salvarsi la vita. Il Robert Langdon che si sveglia in una stanza d’ospedale, stordito, sedato, ferito alla testa, gli abiti insanguinati su una sedia, ricorda infatti a stento il proprio nome, non capisce come sia arrivato a Firenze, chi abbia tentato di ucciderlo e perché i suoi inseguitori non sembrino affatto intenzionati a mollare il colpo. Barcollante, la mente invasa da apparizioni mostruose che ricordano la Morte Nera che flagellò l’Europa medievale e simboli criptici connessi alla prima cantica del Divino poema, le labbra capaci di articolare, nel delirio dell’anestetico, soltanto un incongruo “very sorry“, il professore deve scappare. E, aiutato solo dalla giovane dottoressa Sienna Brooks, soccorrevole ma misteriosa come troppe persone e cose intorno a lui, deve scappare da tutti.
Comincia una caccia all’uomo in cui schieramenti avversi si potrebbero ritrovare dalla stessa parte, in cui niente è quel che sembra: un’organizzazione chiamata Consortium è ambigua tanto quanto un movimento detto Transumanesimo e uno scienziato come Bertrand Zobrist può elaborare teorie che oscillano tra utopia e aberrazione.
Alla fine di un’avventura che raggiunge momenti di insostenibile tensione, Dan Brown ci rivela come nel nostro mondo la distanza tra il bene e il male sia breve in maniera davvero inquietante, catastrofe e salvezza possano essere questione di punti di vista e anche da una laguna a cielo coperto si possa uscire a riveder le stelle. 

Impressioni:
Avevo letto un paio di libri di Dan Brown e li avevo trovati piuttosto avvincenti anche perché mi piacciono gli enigmi però, non so perché, ma questo libro non mi ispirava proprio per niente infatti ci ho messo un bel po’ di tempo prima di decidermi a prenderlo. Nel complesso l’ho trovato mediocre, è inutilmente lungo per la storia che viene raccontata, ci sono fin troppe pagine descrittive sulle bellezze architettoniche e sui tesori artistici di Firenze, Venezia e Istanbul tanto che a tratti sembra di leggere una guida turistica. Tutta l’azione si svolge nell’arco di un giorno e mezzo su per giù e alla fine sembra ci siano solo inseguimenti che si succedono all’infinito tanto che ho avuto come l’impressione che il tutto sia stato scritto in questo modo in vista della trasposizione cinematografica. Dal punto di vista della tensione non mi sono sentita minimamente coinvolta, è tutto abbastanza scontato, gli amici che non si dimostrano tali mentre quelli che sembrano nemici in realtà sono i buoni. Sempre interessanti gli enigmi legati ai dipinti e alla Divina Commedia di Dante ma ho trovato tutta la parte thriller piuttosto debole. Un po’ inquietante il messaggio finale sulla sovrappopolazione mondiale e sul fatto che in un centinaio di anni la razza umana potrebbe arrivare all’estinzione se non si fa qualcosa per invertire la rotta…ho come avuto l’impressione che Brown abbia una simpatia per delle soluzioni piuttosto drastiche. Consigliato se si vuole leggere qualcosa di poco impegnativo.
ALTI TITOLI DI DAN BROWN
Angeli e demoni
inferno-2-customData pubblicazione: Novembre 2004
Titolo originale: Angels & Demons (2000)
Serie: Robert Langdon – Vol. 1
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Ambientazione: Italia + Svizzera, anni 2000
Lunghezza: 562 pagine
Prezzo: ebook € 7,99
Sinossi:
Marchiati a fuoco, prima di essere barbaramente uccisi ed esposti come monito per le strade di Roma. Questa è la sorte che toccava agli Illuminati, l’antica setta di scienziati perseguitata in secoli oscuri dalla Chiesa cattolica.
Un rituale crudele che Robert Langdon ben conosce. Ma quando la storia si ripresenta nella sua bruta realtà, il fascino si trasforma in raccapriccio. Svegliato in piena notte, messo a forza su un prototipo di aereo a idrogeno liquido, trasportato in un’ora dagli Stati Uniti in Svizzera, il professor Langdon è costretto a esaminare, nei laboratori del CERN a Ginevra, un cadavere orrendamente mutilato. Sul petto della vittima – impresso a fuoco – il terribile segno degli Illuminati: lo scienziato ucciso ha difeso fino all’ultimo il segreto di un’arma sperimentale di capacità distruttive superiori a quelle del nucleare, un’arma ora scomparsa, rubata dagli assassini.
Il piano dei criminali è allucinante: la bomba è stata nascosta in Vaticano, dove tra poco avrà inizio il conclave per l’elezione del nuovo papa. E quattro candidati mancano all’appello…
Il Codice Da Vinci
inferno-3-customData pubblicazione: 2004
Titolo originale: The Da Vinci Code (2003)
Serie: Robert Langdon – Vol. 2
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Ambientazione: Francia + Inghilterra, anni 2000
Lunghezza: 518 pagine
Prezzo: ebook € 7,99 cartaceo € 11,05
Premi e riconoscimenti della critica: British Book Award for Book of the Year (2005), Book Sense Book of the Year Award for Adult Fiction (2004), Humo’s Gouden Bladwijzer (2004), Zilveren Vingerafdruk (2004), The Flume: New Hampshire Teen Reader’s Choice Award (2006) Teen Buckeye Book Award (2005), Iowa High School Book Award (2006), Puddly Award for Fiction (2007), Missouri Gateway Readers Award for Adult (2006)
Sinossi:
Parigi, Museo del Louvre. Nella Grande Galleria, il vecchio curatore Saunière, ferito a morte, si aggrappa con un ultimo gesto disperato a un dipinto del Caravaggio, fa scattare l’allarme e le grate di ferro all’entrata della sala immediatamente scendono, chiudendo fuori il suo inseguitore. L’assassino, rabbioso, non ha ottenuto quello che voleva. A Saunière restano pochi minuti di vita. Si toglie i vestiti e, disteso sul pavimento, si dispone come l’uomo di Vitruvio, il celeberrimo disegno di Leonardo da Vinci. La scena che si presenta agli occhi dei primi soccorritori è agghiacciante: il vecchio disteso sul marmo è riuscito, prima di morire, a scrivere alcuni numeri, poche parole e soltanto un nome: Robert Langdon.
Il Simbolo Perduto
inferno-4-customData pubblicazione: 2009
Titolo originale: The Lost Simbol (2009)
Serie: Robert Langdon – Vol. 3
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Ambientazione: Stati Uniti, anni 2000
Lunghezza: 604 pagine
Prezzo: ebook € 7,99 cartaceo € 11,48
Sinossi:
Robert Langdon, famoso professore di simbologia ad Harvard, è in viaggio per Washington. È stato convocato d’urgenza dall’amico Peter Solomon, uomo potentissimo affiliato alla massoneria, nonché filantropo, scienziato e storico, per tenere una conferenza al Campidoglio sulle origini esoteriche della capitale americana. Ad attenderlo c’è però un diabolico individuo, tatuato dalla testa ai piedi, che progetta di servirsi di lui per disseppellire un segreto che assicurerebbe a chi lo possiede un enorme potere.
Langdon intuisce qual è la posta in gioco quando all’interno della Rotonda del Campidoglio viene ritrovato un agghiacciante messaggio: una mano mozzata col pollice e l’indice rivolti verso l’alto. L’anello istoriato con emblemi massonici all’anulare non lascia ombra di dubbio: è la mano destra di Solomon. Langdon scopre di avere solamente poche ore per ritrovare l’amico, sempre che sia ancora vivo. Viene così proiettato in un labirinto di tunnel e oscuri templi, dove si perpetuano antichi riti iniziatici. La sua corsa contro il tempo lo costringe a dar fondo a tutta la propria sapienza per decifrare i simboli che i padri fondatori hanno nascosto tra le architetture della città. Fino al sorprendente finale.
Origin
Data pubblicazione: 3 Ottobre 2017
Titolo originale: Origin (2017)
Serie: Robert Langdon – Vol. 5
Editore: Mondadori
Lunghezza: 560 pagine
Prezzo: ebook € 15,99 cartaceo € 21,25
Sinossi:
Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa a Harvard, è stato invitato all’avveniristico museo Guggenheim di Bilbao per assistere a un evento unico: la rivelazione che cambierà per sempre la storia dell’umanità e rimetterà in discussione dogmi e principi dati ormai come acquisiti, aprendo la via a un futuro tanto imminente quanto inimmaginabile. Protagonista della serata è Edmond Kirsch, quarantenne miliardario e futurologo, famoso in tutto il mondo per le sbalorditive invenzioni high-tech, le audaci previsioni e l’ateismo corrosivo. Kirsch, che è stato uno dei primi studenti di Langdon e ha con lui un’amicizia ormai ventennale, sta per svelare una stupefacente scoperta che risponderà alle due fondamentali domande: da dove veniamo? E, soprattutto, dove andiamo? Mentre Langdon e centinaia di altri ospiti sono ipnotizzati dall’eclatante e spregiudicata presentazione del futurologo, all’improvviso la serata sfocia nel caos. La preziosa scoperta di Kirsch, prima ancora di essere rivelata, rischia di andare perduta per sempre. Scosso e incalzato da una minaccia incombente, Langdon è costretto a un disperato tentativo di fuga da Bilbao con Ambra Vidal, l’affascinante direttrice del museo che ha collaborato con Kirsch alla preparazione del provocatorio evento. In gioco non ci sono solo le loro vite, ma anche l’inestimabile patrimonio di conoscenza a cui il futurologo ha dedicato tutte le sue energie, ora sull’orlo di un oblio irreversibile. Percorrendo i corridoi più oscuri della storia e della religione, tra forze occulte, crimini mai sepolti e fanatismi incontrollabili, Langdon e Vidal devono sfuggire a un nemico letale il cui onnisciente potere pare emanare dal Palazzo reale di Spagna, e che non si fermerà davanti a nulla pur di ridurre al silenzio Edmond Kirsch. In una corsa mozzafiato contro il tempo, i due protagonisti decifrano gli indizi che li porteranno faccia a faccia con la scioccante scoperta di Kirsch… e con la sconvolgente verità che da sempre ci sfugge.

Crypto
inferno-5-customData pubblicazione: 2006
Titolo originale: Digital Fortress (1998)
Serie: non serie
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Ambientazione: Stati Uniti, 1998
Lunghezza: 427 pagine
Prezzo: ebook € 1,99 cartaceo € 11,05
Sinossi:
A Washington è sabato pomeriggio quando Susan Fletcher, una delle più brillanti menti matematiche degli Stati Uniti, responsabile della divisione di crittologia della National Security Agency, viene convocata con urgenza nell’ufficio del comandante Strathmore. Qualcuno ha messo a punto un programma capace di ingannare transltr, il più sofisticato strumento informatico di spionaggio al mondo, un supercomputer che può decodificare qualunque testo cifrato a una velocità strabiliante. Il suo creatore è il genio dell’informatica giapponese Ensei Tankado, handicappato dalla nascita per i perduranti effetti del disastro atomico di Hiroshima, che dopo essere stato chiamato a lavorare negli Stati Uniti ha sbattuto la porta in faccia ai suoi capi quando si è accorto che il supercomputer rischiava di trasformarsi in un nuovo Grande Fratello. È lui il sabotatore? In un crescendo di tensione, Susan si trova a combattere per difendere la nazione e gli scopi dell’Agenzia nella quale crede. Ma dovrà destreggiarsi fra menzogne e tradimenti, mettendo a repentaglio la propria vita e quella dell’uomo che ama.
La verità del ghiaccio
inferno-6-customData pubblicazione: 2005
Titolo originale: Deception point (2001)
Serie: non serie
Editore: Mondadori
Genere: Thriller
Ambientazione: Circolo Polare Artico, 2001
Lunghezza: 537 pagine
Prezzo: ebook € 6,99 cartaceo € 11,05
Sinossi:
Potrebbe essere una scoperta che rivoluziona la storia dell’umanità: la Nasa ha localizzato, sepolto sotto i ghiacci del polo, un meteorite contenente fossili di insetti: la prova definitiva dell’esistenza di vita extraterrestre. Ma il team di esperti inviato in segreto sul luogo, tra cui il professor Michael Tolland e la giovane Rachel Sexton, si rende conto che si tratta di una truffa colossale. La questione è estremamente delicata, perché da essa dipendono le sorti della politica aerospaziale americana e perché sono molti coloro che hanno interesse a gettare nel discredito la Nasa, a partire dal candidato alle prossime presidenziali. Michael e Rachel sono intenzionati a condurre fino in fondo le indagini. Ma c’è qualcuno disposto a tutto per impedire che sul mistero sia fatta luce.

 

Last updated by at .

Se l'articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Your email address will not be published.