Nov 01 2017

Demon’s Promise di Gena Showalter

Data pubblicazione: 30 Ottobre 2017
Titolo originale: The darkest promise (2017)
Serie: LOTU – Vol. 13
Genere: paranormal / urban fantasy
Ambientazione: Budapest + Mondo degli spiriti
Sensualità: hot
Lunghezza: 346 pagine
Prezzo: ebook € 3,99
Protagonisti: Cameo e Lazarus

Sinossi:
Posseduta dal demone della Desolazione, Cameo non può sperimentare la gioia e, se osa farlo, i suoi ricordi vengono cancellati. Ha una unica possibilità di salvezza: andare alla ricerca dell’unico uomo che possiede la chiave della sua redenzione, Lazarus il Crudele. Lui, integerrimo immortale il cui obiettivo principale è distruggere i nemici, si trova ad affrontare, per la prima volta nella vita, qualcosa che non riesce a controllare: il desiderio di strappare un sorriso a Cameo e poi di… farla sua.

Mentre forze oscure cospirano contro di loro, minacciando di annientare il fragile legame che li unisce, entrambi sono preda di nuovi istinti: Lazarus, un tempo calmo e controllato, pare impazzito; Cameo si sente sull’orlo della felicità a ogni bacio travolgente, a ogni carezza ardita. Ma se cade nel baratro, rischia di dimenticare per sempre… 

Impressioni:
Eccomi qui a parlarvi dell’ultimo titolo della serie LOTU (Lords of the Underworld) uscito il 30 Ottobre in ebook nella collana Elit di Harmony (o HarperCollins) e finito in un giorno (e sì che ho tentato in tutti i modi di tirarla per le lunghe in modo da non terminarlo troppo velocemente). Intanto devo dire che mi è piaciuto molto più del precedente nonostante non fossi particolarmente interessata alla coppia Lazarus / Cameo, è comunque meno avvincente rispetto ai primi della serie ma per me il problema principale è che vorrei leggere la storia di William che aspetto da anni pertanto tutto il resto è un ripiego. Ho apprezzato che la Showalter sia tornata a raccontare la storia usando molta ironia, goliardia e sconfinando talvolta nel trash, con quel suo modo particolare di prendere tutto poco sul serio, di strappare una risata anche nelle situazioni sanguinarie dove si parla di arti mozzati, testicoli strappati e teste spiccate dal corpo (un po’ macabro vero?). La storia tra i due protagonisti inizia nei libri precedenti (dopo farò un riassunto) e io non ricordavo praticamente nulla perciò in alcuni passaggi brancolavo nel buio, lo ammetto, inoltre la traduzione non aiuta infatti l’ho trovata poco accurata, non in grado di trasmettere certe emozioni che solo chi ha letto tutti i libri e conosce le dinamiche della serie riesce a comprendere. Comunque tra vari tira e molla causati dal demone di Cameo, Desolazione (un vero bastardo), i due riescono a giungere al loro HEA e si fa un passo avanti enorme nel ritrovamento del vaso di Pandora (adesso il bello è capire come utilizzarlo ma l’autrice ci stupirà con qualche trovata geniale, ne sono sicura). I troppi tentennamenti sulle decisioni da prendere sia da parte di Cameo che di Lazarus talvolta sono irritanti, creano confusione e per questo motivo non mi sono particolarmente affezionata alla coppia però tutto ciò che riguarda i poteri di Lazarus, la sua trasformazione, le farfalle, i cristalli (o meglio la crisalide…) ecc sono diversi dai soliti stratagemmi e per questo motivo veramente coinvolgenti. Poichè non voglio fare troppi spoiler da qui in poi descriverò ciò che ho riletto dai libri precedenti su Lazarus e sui fatti che lo hanno portato a perdere la testa per Cameo.
Lazarus compare per la prima volta nel prologo di Demon’s Game (1500 anni fa). È il consorte / schiavo di Juliette L’Estirpatrice, Arpia della tribù degli Scudi delle Aquile. Kaia, dei Falchi del cielo, è molto giovane e vuole rubarlo a Juliette perciò lo libera solo che Lazarus fa una strage per vendicarsi delle torture subite, poi scappa e Kaia finisce in disgrazia. 1500 anni dopo Kaia partecipa ai giochi delle Arpie, Lazarus ricompare ancora schiavo di Juliette che lo tiene incatenato a lei in quanto possiede la Verga Affilata (il quarto oggetto divino) e una parte della sua anima è intrappolata in essa così deve fare ciò che gli viene ordinato. Lazarus, che non vuole più essere uno schiavo, chiede a Strider di decapitarlo in cambio della Verga così Lazarus muore a va nel mondo degli spiriti. L’uomo è figlio di Tifone e di una Gorgone (anche lui ha il potere di trasformare i nemici in pietra) ed era alla ricerca del padre che dormiva il sonno dei morti quando viene ridotto di nuovo in schiavitù da Juliette (con la complicità di Rhea). Ciò che non torna in questo libro è che lui odia il padre perchè violentava la madre e lo sta cercando per ucciderlo (in Demon’s Game invece no), odia Hera perchè ha ucciso la madre mentre in Demon’s Game è Juliette che ha ucciso la madre, nella sua lista di persone da uccidere ci sono entrambe inoltre sta cercando moglie e vuole una guerriera con un esercito per riuscire a compiere le sue vendette…è un po’ incasinato lo ammetto. Passando a Demon’s Destiny, Cameo tocca la Verga Affilata e scompare al suo interno, in un abisso oscuro in movimento dove girano centinaia di altre presenze. Qui incontra Lazarus il cui corpo è stato distrutto con la decapitazione mentre il suo spirito è vivo. Grazie a Cameo esce dalla Verga Affilata e si ritrovano nel mondo degli spiriti (alla fine del libro stanno ancora vagando). In Demon’s Touch Lazarus e Cameo continuano a vagare da un reame all’altro del mondo degli spiriti e cominciano a conoscersi fino a quando giungono in un regno dove vengono fatti prigionieri per essere venduti come schiavi sessuali ma è tutto un inganno ordito da Lazarus stesso per attirare Cameo nel suo letto (in verità è il padrone assoluto di quel regno). La ragazza lo scopre appena prima di farci sesso così viene fuori che Lazarus, dopo la decapitazione, è finito nella verga affilata, si è ricongiunto alla parte della sua anima che gli mancava diventando più forte, si è appropriato di un regno e, ogni volta che qualcuno entra nella Verga, lui se ne accorge così, trovando Cameo divertente, l’ha fatta girare di qua e di là nei vari regni tentando di conquistarla. A quel punto, mentre stanno andando al sodo, una nebbia nera entra nella stanza, avvolge Cameo, la rapisce (opera di Lucifero) ma viene salvata dai Signori che la riportano sulla Terra. Ed arriviamo a Demon’s Power (il libro prima di questo); qui Cameo si è completamente dimenticata di Lazarus perchè il suo demone, quando prova felicità, le fa perdere la memoria (in Demon’s Promise viene spiegato il perchè). Consapevole di avere perduto qualcosa di importante tocca nuovamente la Vega Affilata e ritorna nel Mondo degli spiriti…il resto lo leggerete se prenderete questo libro.

Ma adesso occupiamoci dei titoli successivi e di quanto potrebbe succedere.
In “The darkest warrior”, che uscirà a Giugno 2018, i protagonisti saranno Puck e Gillian. Puck o Pukinn è un satiro (corpo umano, corna, artigli e gambe coperte di pelliccia), è anche chiamato Irlandese per le sue origini ed è il custode di Indifferenza. Lo abbiamo incontrato per la prima volta in Demon’s Desire, poi è comparso in altre occasioni qua e là ma ha un ruolo più rilevante in Demon’s Power quando accetta di sposare Gilly per salvarle la vita e renderla immortale. Gilly è l’umana amata da William che però non può legarsi a lei perchè la profezia dice che la donna che amerà lo ucciderà pertanto è disposto a lasciarla morire o perlomeno continua a cercare una cura per salvarla dal suo male incurabile. Gilly lo sente parlare con Ade e rifiutarla perciò decide di sposare Puck…vedremo come andrà a finire.
Nei libri successivi ci sarà ovviamente quello di William. In questo viene introdotto un nuovo personaggio, Siobhan, dea dei molti futuri, innamorata di Ade e da lui derisa così la ragazza aveva strappato il cuore alla sua amante del momento. Ade non l’aveva presa bene così, su suo ordine, una strega potente l’aveva maledetta condannandola a vivere in uno specchio. Siobhan ha visto il futuro di William, aveva due possibilità di scelta, una era accettare di legarsi a Gilly ma non lo ha fatto così nel suo futuro c’è un’altra donna della quale non si sa ancora nulla. 
Ci sarà un libro su Ade e Siobhan? Adesso Ade si è impossessato dello specchio, lei, che ci vive ancora dentro, lo odia, lui si eccita guardandolo però ha anche un debole per Taliyah, un’arpia, che ha allontanato quando è iniziata la guerra con Lucifero per paura che venga presa di mira dai suoi nemici.
Altro libro riguarderà Galen innamorato cotto di Legione /Dolcezza ed infine ci sarà quello di Viola che ha un rapporto strano con un inviato di nome MacCadden incontrato nel libro di Paris e Sienna e con il fratello di lui, un caduto che la perseguita (è tutto molto misterioso al momento). 
Altri libri riguarderanno gli inviati della serie spinoff “angels of the dark”. È già uscito quello di Zacharel, di Koldo e di Thane. Restano Xerxes e Bjorn se non erro.
In pratica ci sono ancora come minimo altri sette volumi… 

 

Last updated by at .

Se l'articolo ti piace condividilo

Lascia un commento

Your email address will not be published.